Diario

Dialogo di una donna e di una bustina di assorbenti

Immaginatevi una donna, seduta sul water in preda a lancinanti contrazioni mestruali, intrattenere un botta e risposta con le utilissime scritte poste sulle bustine di una nota marca di assorbenti.


diretta-news-itLo sai che fino a due anni dalla prima mestruazione è normale che il ciclo ritardi o salti un mese?
Sì, ricordo. Bei tempi.

Lo sai che il 60% delle donne soffre di sindrome premestruale?
Il restante 40% invece è proprio così.

Lo sai che è un bisogno molto comune desiderare un dolcetto nel periodo mestruale? 
Allora il mio periodo mestruale è di 30 giorni al mese. (altro…)

Annunci

Erasmus

17 luglio 2015
Stamattina ho avuto un incontro bellissimo.
Aspetto il treno seduta su una panchina, alla grande ombra di uno dei tendoni bianchi di Parco Perotti a Bari. Verso mezzogiorno, quella di quei tendoni è l’unica zona d’ombra nelle vicinanze. Stanca e con quaranta gradi attorno, tiro fuori un libro e comincio a leggerlo, godendomi l’ombra refrigerante e il silenzio tutt’intorno, schiuso solo da voci lontane di bambini che giocano e ragazzi che si allenano. A un certo punto, un vocio più forte. Mi giro nella direzione e vedo sbucare da uno dei piccoli accessi al parco un gruppo piuttosto numeroso di persone. “Sarà qualche squadra venuta ad allenarsi” penso così su due piedi. Man mano che le persone aumentano di numero, però, noto zainetti, panini, vestiti non adatti per l’attività sportiva, e stanchezza. “Saranno pellegrini” penso allora. Il gruppo sembra procedere spedito proprio nella mia direzione. Arriva per primo un ragazzo, che si scusa con me per il disturbo scrollandosi lo zaino di dosso e sedendosi anche lui sulla panchina. Poi un secondo ragazzo, poi un terzo… Nel giro di una manciata di secondi, sono circondata da una cinquantina di persone, molte delle quali straniere, sedute o sdraiate attorno a me, che mi guardano, parlano, bevono, mangiano…
«Da dove saltate fuori?» chiedo sorridendo al primo ragazzo.
« Eh… un po’ dappertutto.»
Un uomo, in inglese, mi dice che se pensavo di starmene lì sola soletta (altro…)