Pensieri dell’umore

Freddure a caldo in ordine analfabeta

“A caval donato non si guarda in bocca”, come dissero i Troiani.

Chi s’accontenta gode come una gatta durante l’accoppiamento.

℘ «Come stai messo con la memoria?»
«Non mi ricordo.»

Dipingerò i tuoi occhi quando imparerò a dipingere.

Era un cantante svalutato: la sua unica Greatest Hits in copertina non recitava “Il Meglio di” ma “Meglio di niente”.

Era un solutore scarso: passò da Enigmistica facile a Enigmistica facilissima, poi a Enigmistica già risolta.

(altro…)

Annunci

Pensieri dell’amore

 Amore è farsi dare scacco matto.

Ascoltare una persona mentre ti dice che non ti ama è come guardare tutti i propri limiti attraverso una lente d’ingrandimento.

Bramo le tue labbra come caldi petali d’ambrosia.

Cioccolato sul comodino, fazzoletti nel mio cestino.

℘ Il saccheggio è maschio, la devastazione è femmina.

Il sentimento, molto più della ragione, è vicino alla verità.

La donna è sentimento, l’uomo ragione. A peggiorare questa ancestrale incompatibilità, paradossalmente la donna ne è cosciente; l’uomo non la valuta nemmeno come ipotesi. (altro…)